Festival dei PortaTTori d'Arte

Unire i due termini, teatro e disabilità, è possibile soltanto utilizzando una categoria propria dell'arte, l'immaginazione, e dentro le strettoie del reale abbiamo realizzato un sogno: un Festival di teatro realizzato da persone con diverse abilità. Si tratta di un evento di grande impatto emozionale, che merita la maggiore attenzione possibile da parte di tutti.
 
E dal 2012 lo scopo dell'iniziativa è quella di valorizzare le attività espressive e artistiche delle persone disabili promuovendo la conoscenza e la diffusione di opere da loro stessi realizzate. Nel concreto, tra le finalità portanti di questo Festival, non c’è solo l’esigenza di dare voce e visibilità alle singole esperienze, ma soprattutto il bisogno di metterle in relazione, incentivando la loro collaborazione e comunicazione, la messa in rete di risorse, promuovendo occasioni di scambio tra i diversi gruppi e tra le persone che li compongono.

L’esperienza di teatro è la situazione ideale in cui la diversità può essere giocata fino in fondo permettendo ai diversi soggetti di guardare al disagio in modo differente, riconoscendo risorse, possibilità e abilità spesso celate. Un teatro, mezzo di visibilità immediata ed esterna, che si fa portatore di un messaggio nuovo; portando in scena la diversità dà voce ad una ricchezza enorme, a delle abilità altre, cercando di sensibilizzare il territorio all’accettazione del disabile e all’abbattimento di pregiudizi, barriere e stereotipi infondati, al fine di creare una nuova e più corretta cultura della diversità.

Il Festival PORTATTORI D’ARTE è un evento itinerante che si svolge presso alcuni comuni in provincia di Vercelli e Novara nel mese di ottobre.